Un nome, una profezia

Propongo una ola per quest’uomo:

Il suo "Il migliore" è senz’altro l’unico programma d’intrattenimento guardabile di tutto il panorama televisivo attuale.

Quiz classico, domande intelligenti ed interessanti, concorrenti a volte preparati, a volte meno ma sempre educati ed eleganti.

E poi c’è lui, l’inossidabile Mike, il re del quiz, con la sua conduzione garbata e divertente, ma mai sopra le righe.

Grande professionista dall’interminabile carriera, ironico e disponibile a farsi prendere in giro da chiunque in ogni modo, senza mai offendersi, contento persino di trasformarsi in un improbabile Garibaldi o di farsi prendere in spalla da Fiorello per uno spot.

Di tipi come lui, in tv, ce ne vorrebbero di più.

ALLEGRIA!!!!  

Annunci
Categorie: attualità, cotte e mangiate, poldina consiglia, quiz, televisione | 8 commenti

Navigazione articolo

8 pensieri su “Un nome, una profezia

  1. benC

    già prima mi stava antipatico, ma adesso dopo le sue esternazioni sulle fosse ardeatine, lo adoro sempre di più…..LARGO AI GIOVANI!!!!

  2. Lenotedipoldina

    Ma è pur sempre un grande vecchio e un gran professionista.
    Siamo sinceri, di vecchi che ogni tanto se ne escono con qualche stronzata è pieno il mondo! (specialmente l’Italia, direi…).
    Comunque le sue trasmissioni sono sempre godibilissime, e io parlavo di lui in termini televisivi.
    Largo ai giovani? Magari! Se avessero dei contenuti da proporre, però…perchè di Costantini e Gregoracine io non sento proprio il bisogno!

  3. benC

    ma lui di stronzate ne dce da quando è…giovane!? no poldina, su questo non mi trovi d’accordo.

  4. Lenotedipoldina

    Ma io parlo di lui sempre in termini TELEVISIVI. Io con lui ho lavorato e non posso che confermarlo, nel panorama televisivo attuale resta uno dei pochi, veri, professionisti del genere.
    Unici “giovani” all’altezza di Mike sono Gerry Scotti e Bonolis (sempre parlando di conduttori di un certo genere di trasmissioni).
    Sul resto non mi metto a sindacare!

    🙂

  5. crimson74

    D’accordo con te su Scotti e Bonolis… il fatto che ‘è un professionista’ è un pò un luogo comune, come per Baudo (lo cantavano anche Latte e i suoi derivati).. il problema è che (a parte l’odiosa musichetta di sottofondo che ripetuta un centinaio di volte a puntata è obbiettivamente odiosa, e il gioco finale, veramente troppo lungo), sia
    Bongiorno che Baudo si finisce per vederli, un pò per farsi due risate, un pò per la scarsità di alternative…
    insomma, ben vengano il gigioneggiare di Pippo o le botte di
    senilità di Mike se le alternative devono essere Conti, Amadeus,
    Papi, ecc…

  6. UnCannocchiale

    poldina hai perso 10.000 punti… abbi pazienza…

  7. Pilotto

    A me non fa impazzire ma devo ammettere che se uno sta 40 anni in video un buon motivo ci deve essere!Poi apprezzo molto che si presti a fare la spalla a Fiorello!

  8. anonimo

    A parte i punti che posso aver perso…vorrei che vedeste una volta “il Migliore”…poi passate a darmi un giudizio!

    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: