Tenera flotta in avvicinamento!

Un piccolo esercito di paperelle sta navigando più o meno compatto verso le coste della Bretagna.

La notizia, già di per sè curiosa, diventa davvero incredibile se si pensa che le paperelle sono ben 30.000 e provengono da una nave che perse il suo carico di giocattoli a causa di una tempesta nel lontano 1992!

Da allora l’oceanografo americano Curtis Ebbesmeyer ha dedicato gli anni della sua pensione a seguire gli spostamenti dello strano branco, ricostruendone il percorso.

Si è così accorto che, dopo qualche chilometro di marcia compatta, il gruppo si è diviso: qualche paperella ha puntato verso sud, finendo sulle spiagge di Indonesia e Australia, mentre un gruppo più piccolo è riuscito a passare lo stretto di Bering, ed evitati gli iceberg, è entrato nell’Oceano Atlantico.

Da 15 anni a questa parte in molti hanno raccolto sulle spiagge di mezzo mondo una paperella viaggiatrice.

Secondo gli studi di Ebbesmeyer i pirmi avvistamenti del piccolo esercito sono previsti sulle coste della Cornovaglia e dell’Irlanda del Sud.

La casa produttrice dei simpatici giocattoli di gomma ha promesso ben 100 dollari a chiunque ne porti loro una, ma il valore delle eroiche "bestiole" può arrivare fino a 740 euro, cifra proposta da alcuni collezionisti disposti a tutto pur di possedere una paperella scampata alla tempesta.

Ma la notizia ha interessato ben più alte sfere, considerando che i 27mila chilometri percorsi dai giocattoli e monitorati dagli studiosi ha permesso di analizzare i cambiamenti climatici del globo.

Simon Boxall, del Centro nazionale Oceanografico di Southampton, ha dichiarato: "Seguendo le papere di gomma attorno al mondo, abbiamo tracciato il percorso delle correnti, che sono quelle che determinano poi il clima e visto che la plastica può durare 100 anni, la nostra speranza è che questa avventura possa continuare ancora a lungo. Per questo, invitiamo tutti i vacanzieri a tenere gli occhi bene aperti quando sono in mare".

La notizia mi è parsa talmente romantica da meritare di essere ripresa, a qualche giorno dalla sua uscita.

Sono rimasta abbastanza meravigliata che alcuni siti, come per esermpio ALICE, sotto all’articolo abbia messo questo link:

In alice

Vuoi andare a caccia delle paperelle?

Come programmare le vacanze in Irlanda

 

E’ proprio vero che la pubblicità è l’anima del commercio!!!

 

Annunci
Categorie: attualità, cotte e mangiate, curiosità, notizie strane dal mondo, poldina consiglia, scienza - articoli, storie | 3 commenti

Navigazione articolo

3 pensieri su “Tenera flotta in avvicinamento!

  1. crimson74

    A ‘sto punto se superano Gibilterra c’è da pensare ad un piano predeterminato di invasione su vasta scala…

    “The Day After the Duckies” – “Il Giorno dopo le Paperelle”…

  2. Lenotedipoldina

    Crimson, ti adoro….. 😉

  3. crimson74

    Quack!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: