Eroi di tutti i giorni

Un personale applauso e una proposta di encomio, per quella donna che ha deciso di non "farsi i fatti propri" come troppo spesso accade, e che ieri ha urlato in uno stabilimento balneare vicino a Palermo, sventando il rapimento da parte di una nomade di un bambino di tre anni.

Questa notizia, fortunatamente buona, fa da contraltare alle troppe volte in cui purtroppo l’altruismo non è di casa. Basti pensare alle notizie di stupro in luoghi affollati, dove passanti distratti camminano vicino alle vittime senza intervenire, o al caso della ragazza in metropolitana uccisa da un’ombrellata, quando forse i passeggeri della metro sarebbero potuti intervenire in sua difesa salvandola, e invece hanno lasciato che venisse aggredita e come se non bastasse hanno anche lasciato andare le due ragazze autrici dell’omicidio, rintracciate solo grazie alle telecamere di sicurezza dell’Atac.

E per ultimo ci sono le notizie buone che lasciano invece l’amaro in bocca, come quella di soli  7 giorni fa e che riguarda la triste storia di Dragan Cigan, il bosniaco trentunenne che, al mare a Jesolo con i suoi parenti, aveva visto due bambini in acqua in evidente difficoltà. Tuffandosi senza indugio il giovane è riuscito a portare in salvo i piccoli, ma non è più tornato a riva. I genitori dei bambini non hanno neppure aspettato che terminassero le ricerche dell’uomo. Non hanno nemmeno ringraziato i parenti del giovane, in disperata attesa a riva. Hanno rivestito i figli, raccolte le proprie cose e se ne sono semplicemente andati.

Certo, quest’ultimo atto di eroismo, costato la vita a Dragan, richiede una dose di altruismo non comune, un estremo sacrificio a cui sono in grado di rispondere solo persone davvero speciali.

Ma noi persone "normali" possiamo credo cercare di essere un po’ speciali guardando al nostro prossimo almeno come se guardassimo a noi stessi.

Ed ecco perchè sono contenta e promuovo l’azione della donna siciliana.

Perchè con un intervento costato poco ha ottenuto di evitare una tragedia. Brava!

Annunci
Categorie: attualità, petizioni, poldina consiglia, poldina sconsiglia, riflessioni, storie | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Eroi di tutti i giorni

  1. crimson74

    Si, in effetti si fa prima a ‘girarsi dall’altra parte’… c’è proprio da pensare che per poco non si sia caduti in un altro caso di ‘bambino scomparso senza traccia’… che poi pure questi, non si fermano proprio davanti a niente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: