Autostop di lusso

Questo weekend pensavo di fare un salto a Milano, a trovare la mamma.

Secondo voi….me lo danno, un passaggio?

Annunci
Categorie: attualità, cotte e mangiate, domande utili, petizioni, poldina sconsiglia, politica, riflessioni, sondaggi, storie | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “Autostop di lusso

  1. dubert

    Ciao, perdona quella che è a tutti gli effetti un’intrusione. Però girovagando qua e là mi sono imbattuto nel tuo blog e nei tuoi pensieri. Mi sono piaciuti. Spero che potremo incontrarci di nuovo magari alle mie latitudini quando il tempo, avaro con tutti, te lo consentirà.
    Nel frattempo ti porgo i miei saluti ed i miei complimenti per il tuo angolo virtuale…
    Ciao spero a presto. Con profonda ammirazione e stima
    Dubert

  2. anonimo

    invito.

    I magistrati che mi perseguitavano come faceva il comandante e i suoi fedeli sono pagati per far la cosa giusta, non legittimare un delitto come hanno fatto nel mio caso perché mi consideravano un straniero indesiderato per gli operatori dello stato in questa terribile città . Si pensava che lo stato fosse equo e civile, ma storie come la mia non lasciano sperare,perché deludano i cittadini, soprattutto gli stranieri nel merino della repressione legale,politica e posizioni di rigetto a livello popolare! Se si rispetterà la legge in questa vicenda in tal caso si può affermare che la giustizia italiana ha prevalso e la dittatura del comandante dei servizi segreti romani e i suoi fedeli ha perso! Se invece prevale la corruzione e violenza di stato in talcoso si tratta di una butta sconfitta per gli italiani per bene, la legge e la democrazia nel loro paese!I membri dei poteri privati lavoravano per l’affermazione di questo concetto, ma hanno scoperto di averli disintegrato il sistema con cui volevano legittimarlo,per questo motivo sono rimasti disperarti,soprattutto dopo la scoperta di non aver fatto niente di male per meritare di essere segnalato all’autorità giudiziarie e represso in modo bruttale da chi coloro che dovrebbero essere sostenitori del rispetto della legge e l’affermazione della giustizia. I magistrati che legittimavano violenza di stato nei riguardo dei miei diritti civili e il banchetto miliardario del 1991 sapevano di essere colpevoli di non aver fatto niente per far responsabili la legge e la giustizia in questo vicenda! Inutile nascondere il lato scuro degli operatori dello stato legittimando meccanismi e sistemi simili a

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: